#arteecultura

Un rimedio alle brutture: online il nuovo bando "La bellezza ritrovata"

Con il nuovo bando “La bellezza ritrovata”, in scadenza il prossimo 28 aprile 2022, Fondazione Cariplo sceglie di dedicare la propria azione al ripristino dell’integrità e della bellezza di determinati contesti paesaggistici, urbani ed extraurbani, deteriorati da manufatti incoerenti, particolarmente invasivi e/o in stato di degrado.

Con un budget complessivo di oltre 1 milione di euro, la Fondazione intende sostenere interventi di mitigazione o di eliminazione di porzioni di immobili o di eventuali superfetazioni incoerenti, individuati anche grazie a processi di ascolto e partecipazione attiva delle comunità di riferimento.

Le candidature dovranno prevedere azioni di mitigazione ed eliminazione delle incoerenze su aree, manufatti ed edifici, o porzioni di essi, volti a ristabilire l’integrità o a ritrovare la bellezza in contesti paesaggistici deturpati, determinando quindi un positivo impatto sul paesaggio circostante e nuove prospettive di valorizzazione, fruizione e rinaturalizzazione del luogo; i progetti, realizzati avvalendosi del supporto di professionisti del settore, dovranno essere scelti dai proponenti, anche attraverso processi di partecipazione delle comunità di riferimento, coinvolte attivamente sia al fine di individuare le brutture, sia i possibili “rimedi”.

I progetti potranno essere riferiti ad aree, manufatti o immobili, o porzioni di essi, di proprietà di enti pubblici in caso di proposte che contemplino azioni di eliminazione; in caso di progetti che prevedano azioni di mitigazione, invece, gli edifici o le aree oggetto d’intervento potranno essere di proprietà di enti pubblici, enti ecclesiastico-religiosi e organizzazioni private non profit.

photo credit: @Elena Domenichini