Abitare sociale - PdA 09

"Promuovere l'abitare sociale nelle comunità locali"


La casa e l’abitare sono dimensioni fondamentali per la qualità della vita delle persone e sono considerate quindi tra le principali componenti del percorso d’inserimento o reinserimento nella società. E’ per questo motivo che la difficoltà ad accedere a un’abitazione, la perdita della propria casa o l’essere ospitati in una comunità di accoglienza sono da leggere come elementi di un processo che necessita di adeguate politiche di contrasto o di sostegno.

L’attuale offerta pubblica di alloggi in locazione è sensibilmente inferiore alla domanda e agli standard europei. Inoltre il tipo di offerta è rimasto immutato negli anni: soluzioni abitative a tempo indeterminato o per periodi medio-lunghi, rivolte a singoli nuclei familiari e che non prevedono, insieme all’alloggio, percorsi di accompagnamento in grado di migliorare la fragilità di partenza. L’offerta pubblica di alloggi è quindi sostanzialmente insufficiente e rigida: riesce pertanto a coprire solo i bisogni di una minima parte di persone, spesso portatrici di disagi plurimi e cronici, concentrandola peraltro in alcuni edifici e quartieri.

 


OBIETTIVI

Con il Piano di Azione 9, la Fondazione Cariplo conferma la sua scelta di sostenere interventi volti a migliorare la condizione abitativa delle persone in difficoltà favorendo la formazione di un ambiente abitativo e sociale dignitoso all’interno del quale sia possibile accedere non solo a un alloggio adeguato, ma anche a servizi che consentano la creazione di relazioni umane ricche e significative.

 

I Progetti

serviziallapersona

placeholder staff

Emergenza dimora

Il progetto Emergenza dimora si propone la sperimentazione di un nuovo approccio all’interno dei servizi residenziali di prima accoglienza
Leggi tutto