Ammissibilità

La Fondazione può concedere contributi esclusivamente ad enti nonprofit, pertanto non può erogare, né direttamente né indirettamente, contributi o sovvenzioni di alcun genere ad enti con fini di lucro o imprese di qualsiasi natura, ad eccezione delle imprese sociali e delle cooperative sociali. 

Per verificare l’ammissibilità degli enti richiedenti si rinvia alle alle “Condizioni Generali per la Concessione di Contributi”, nonché alle relative “FAQ criteri di ammissibilità”, documenti scaricabili a fondo pagina (sezione ALLEGATI). 

Vengono in particolare valutati lo statuto e i bilanci, non esclusa la facoltà della Fondazione di richiedere o acquisire ulteriori documenti o elementi.

L’assenza del fine di lucro deve risultare dalla presenza, nello statuto, di clausole che:

a) vietino la distribuzione, diretta e indiretta, di utili, avanzi di gestione, fondi e riserve in favore di amministratori, soci, partecipanti, lavoratori o collaboratori;
b) dispongano la destinazione di utili e avanzi di gestione allo svolgimento dell’attività statutaria o all’incremento del patrimonio;
c) prevedano l’obbligo di destinazione dell’eventuale attivo risultante dalla liquidazione a fini di pubblica utilità o ad altre organizzazioni prive di scopo di lucro.