Patrocini

La Fondazione Cariplo partecipa alla promozione di eventi, manifestazioni e iniziative in linea con le proprie attività.
I patrocini prevedono la concessione dell’utilizzo del logo della Fondazione, che deve essere pubblicato su tutti i materiali di comunicazione secondo precise regole stabilite dalle linee guida fornite da Fondazione Cariplo.
Il patrocinio può prevedere, a seconda dei casi, anche un contributo economico alle spese organizzative della manifestazione per cui il patrocinio viene concesso o per la pubblicazione di atti.

Per richiedere un patrocinio è necessario inoltrare a Fondazione Cariplo (Via Manin 23 – 20121 Milano) un elaborato che illustri sinteticamente la natura, gli obiettivi, le modalità di realizzazione e i risultati attesi dell’iniziativa.

Le richieste di patrocinio devono essere indirizzate al Presidente (Avvocato Giuseppe Guzzetti) con lettera su carta intestata dell’Ente richiedente, firmata dal Legale Rappresentante, e devono essere trasmesse unitamente al modulo per il Patrocinio debitamente compilato con la seguente documentazione:

DOCUMENTI SULL’ORGANIZZAZIONE

- Atto costitutivo (regolarmente registrato e/o depositato) 
- Statuto vigente (regolarmente approvato)
- Ultimo bilancio d’esercizio
- Delibera di nomina/rinnovo degli organi

DOCUMENTI SUL PROGETTO

- Descrizione dettagliata del progetto (tempistiche, localizzazione, obiettivi e risultati quantitativi attesi, impianto comunicativo, ecc.)
- Piano economico dettagliato del progetto
- Eventuali ulteriori documenti specifici.

Si precisa, inoltre, che le domande di patrocinio devono pervenire con congruo anticipo rispetto alla data dell’iniziativa e, in ogni caso, entro il termine stabilito dal “Regolamento dei patrocini” (disponibile come allegato in fondo a questa pagina). 

La documentazione completa dovrà essere inviata via email agli indirizzi:

presidenza@fondazionecariplo.it

santinasangiorgio@fondazionecariplo.it

Se l’organizzazione ha già beneficiato di un contributo della Fondazione Cariplo, i documenti atto costitutivo, statuto e delibera di nomina (o rinnovo) degli organi dell’organizzazione non sono necessari .

Vedi anche le regole e i documenti per la