Mission Connected Investments

Se l’adozione di criteri socialmente responsabili nella gestione del patrimonio non persegue direttamente un obiettivo sociale, ma vuole evitare di mettere a rischio la reputazione e l’attività istituzionale della Fondazione, ciò nondimeno una parte del patrimonio della Fondazione è effettivamente investito per generare, oltre ad un rendimento finanziario, anche un rendimento sociale.

Si tratta dei Mission Connected Investments (“MCI”), cui la Fondazione destina al più 510 milioni di impegni al netto di rimborsi e dividendi.

Per questi e solo per questi investimenti esiste sì un trade-off fra rendimento finanziario e rendimento sociale e la Fondazione ha accettato di limitare il proprio obiettivo di rendimento, determinandolo in inflazione + 2%.

I MCI sono focalizzati in quattro aree: Private Equity ed Infrastrutture Domestiche, Social Housing e Rigenerazioe Urbana; Venture Capital; altre iniziative connesse ai Piani di Azione di Fondazione Cariplo.

A titolo esemplificativo, citiamo: per l’housing sociale il Fondo Immobiliare Lombardia - il primo nel Paese, su esempio del quale è stata tracciata la politica di housing sociale della Cdp SpA (Cdp Investimenti Sgr SpA e “Fondo di Investimento per l’Abitare”) e del governo (“Piano Casa”) – per il trasferimento tecnologico il Fondo TT Venture e per la microfinanza il Fondo Microfinanza 1.

La Fondazione, inoltre, ha recentemente avviato delle analisi con l'obiettivo di verificare la fattibilità di nuovi Mission Connected Investments, collegati ai settori filantropici dell’ambiente e dell’arte e cultura.