#arteecultura

LAIV

Le arti dal vivo vanno a scuola

L’adolescenza è il momento della crescita in cui le scelte, i gusti e gli orientamenti maturano in modo più consapevole. In questa fase la pratica delle arti performative facilita l’espressione della creatività e contribuisce alla maturazione delle risorse cognitive, affettive e relazionali. La musica e il teatro, inoltre, sono linguaggi autonomi, legati alla civiltà cui appartengono: apprenderli consente una lettura unitaria e organica della realtà. È quindi fondamentale che le arti dal vivo siano presenti all’interno dei curricoli scolastici, ma purtroppo rimangono spesso escluse o lasciate a margine dell’attività didattica.

Attraverso il Progetto LAIV, Laboratorio delle Arti Interpretative dal Vivo,  Fondazione Cariplo sostiene laboratori musicali, teatrali e di teatro musicale di durata triennale realizzati nelle scuole secondarie di secondo grado della Lombardia e delle province di Novara e Verbania.

Il Progetto LAIV promuove la collaborazione tra le scuole e le organizzazioni che operano nel settore musicale e teatrale. Da un lato, infatti, favorisce l’ingresso negli istituti scolastici di competenze specifiche provenienti dall’esterno; dall’altro, sollecita gli enti a elaborare risposte adeguate ai bisogni delle scuole.

I laboratori vengono progettati secondo le linee guida di un modello didattico (Format) centrato sulla forte integrazione, nei contenuti e nelle metodologie, tra il percorso laboratoriale e il curricolo.

Finora il Progetto LAIV ha coinvolto 110 scuole distribuite su tutto il territorio lombardo: 80 hanno iniziato il percorso nel settembre 2009 e proseguiranno fino a giugno 2012, mentre altre 30 hanno appena concluso il triennio 2007-2010. Nel gennaio 2011 è iniziata la fase di diffusione con la pubblicazione di un bando finalizzato al sostegno triennale di laboratori performativi realizzati secondo le linee guida del Format.

Tutte le informazioni sul Progetto LAIV sono presenti sul sito www.progettolaiv.it

Il progetto LAIV è promosso da Fondazione Cariplo nell’ambito del Piano d’Azione “Promuovere il miglioramento dei processi educativi per la crescita della persona nella comunità”, che punta a migliorare la capacità dei ragazzi di apprendere ad apprendere e incoraggiare la pratica di metodologie dinamiche di insegnamento. Le iniziative avviate dalla Fondazione in questo ambito sono, oltre a LAIV: Progetto EST, per promuovere l’educazione alla scienza e alla tecnologia; Progetto Interculture, per migliorare l’integrazione scolastica degli alunni di cittadinanza non italiana; Progetto Scuola 21, per favorire l’educazione alla sostenibilità ambientale


LAIV action

LAIV action è il Festival dei laboratori di arti interpretative dal vivo. Il Festival coinvolge gli Istituti scolastici che partecipano al Progetto LAIV in spettacoli, estratti teatrali, video, esecuzioni musicali, che offrono l’opportunità non solo di condividere l’esito performativo di ogni percorso, ma anche il processo laboratoriale che ne è alla base.
Lo scambio e il confronto entrano in azione: durante le giornate del Festival studenti, docenti, operatori, dirigenti scolastici hanno l’occasione di raccontare la propria esperienza e di raccogliere stimoli e idee per i futuri laboratori.
Con LAIV action tutti coloro che entrano a far parte della comunità di pratica del Progetto LAIV possono esprimersi, conoscersi e vivere insieme un’esperienza arricchente e stimolante, in cui saperi e buone prassi diventano patrimonio comune attivando un circolo virtuoso di apprendimento.

 

Gallery