#ambiente

ReStartAlp: parte l'edizione 2017

Sono aperte le iscrizioni per partecipare a ReStartAlp, l’incubatore d’impresa per aspiranti imprenditori del territorio alpino, promosso e organizzato da Fondazione Edoardo Garrone e da Fondazione Cariplo.
Il progetto, giunto alla sua seconda edizione, è dedicato a giovani under 35 che abbiano un’idea imprenditoriale o una startup nelle filiere produttive delle Alpi: in particolare agricoltura, gestione forestale, allevamento e agroalimentare, artigianato, turismo e cultura. Il Campus residenziale gratuito si svolgerà dal 26 giugno al 29 settembre 2017 - con una pausa intermedia dal 28 luglio al 28 agosto - a Premia, nella provincia del Verbano Cusio Ossola, 15 i posti disponibili.

In 10 settimane si concentra un programma formativo estremamente concreto, ricco e articolato, tra didattica frontale, laboratorio di creazione d’impresa, mentorship, testimonianze di casi di successo, esperienze sul campo e visite a realtà produttive e destinazioni montane di particolare interesse per i modelli imprenditoriali o di valorizzazione territoriale adottati. Nel percorso, i partecipanti saranno affiancati da un team qualificato di docenti, esperti e professionisti dei principali settori dell’economia alpina.

Per agevolare l’avvio dei tre migliori progetti d’impresa elaborati nell’ambito del Campus, la Fondazione Edoardo Garrone metterà inoltre a disposizione premi per un totale di 60mila euro e un servizio di consulenza gratuito post Campus per un anno, in tema economia e finanza d’impresa, strategia e organizzazione aziendale, fiscalità e tributi, fundrasing e partecipazione a bandi, marketing e comunicazione.

Per candidarsi c’è tempo fino a venerdì 21 aprile 2017. Per informazioni: www.restartalp.it

Il campus ReStartAlp 2017 rappresenta oggi un’opportunità per la Fondazione Cariplo di veicolare sull’arco alpino la strategia del programma Attiv∙aree, fornendo ai giovani partecipanti i necessari strumenti professionali per avviare attività imprenditoriali nelle aree interne montane e favorendone, pertanto, la rivitalizzazione.