#serviziallapersona

NEETwork - fase 2: riparte la sfida di sostenere i giovani più fragili

A causa della pandemia da Covid 19 il fenomeno dei neet, giovani che non studiano e non lavorano, è destinato ad acuirsi con il rischio che aumenti esponenzialmente il numero di ragazze e ragazzi, in particolare quelli più fragili, in condizione di inattività. Come è noto i neet in Italia sono oltre 2 milioni, di cui 250.000 in Regione Lombardia, giovani che se non vengono supportati nei loro percorsi di crescita e inclusione sociale rischiano di rimanere ai margini.

A fronte di tale emergenza sociale Fondazione Cariplo ha deciso di rilanciare NEETwork, progetto che tra il 2016 e il 2019 ha attivato oltre 230 giovani mediante un’esperienza di tirocinio retribuito presso le organizzazioni non profit lombarde che generosamente hanno messo a disposizione una o più posizioni di tirocinio aiutandoli in maniera concreta e infondendo loro fiducia.  Il progetto si arricchisce ora di importanti novità sulla scorta dell’esperienza maturata.

In particolare, NEETwork - fase 2 ha l’obiettivo di sostenere l’attivazione di neet fragili (18-24 anni, in possesso al massimo della licenza media, disoccupati da almeno 3 mesi e che non rispondono autonomamente alle politiche attive del lavoro) offrendo loro un percorso di avvicinamento al mercato del lavoro composto da un “pacchetto di opportunità”, tra loro complementari o integrate, fatto di:

  • percorsi di rafforzamento e orientamento
  • formazione in ambito digitale
  • tirocini retribuiti di 6 mesi, misura chiave per riattivare la motivazione di tali giovani.

Strategica e imprescindibile resta l’alleanza con gli enti di terzo settore lombardi, ritenuti i soggetti più adatti per vocazione e attenzione alla persona, ad accogliere all’interno delle proprie strutture tali giovani e far sperimentare loro un’esperienza motivazionale e di “educazione al lavoro”.

Gli enti che intendono allearsi a Fondazione Cariplo e ai partner di progetto (Mestieri Lombardia, Fondazione Adecco e Istituto Toniolo) in questa ambiziosa sfida, possono candidarsi compilando la scheda di adesione.

Per ulteriori dettagli si rimanda alla pagina del progetto, alle Condizioni Generali di adesione, allegate a fondo pagina, in cui sono riepilogati gli incentivi economici a supporto degli enti di terzo settore e gli impegni reciproci.

Per informazioni: Benedetta Angiari - tel. 02.6239320 - progettoneetwork@fondazionecariplo.it

Potrebbe interessarti anche...