NUOVO BANDO WELFARE DI COMUNITA'

Fondazione Cariplo crede in un nuovo welfare. Un welfare che sia in grado di coinvolgere la comunità e di riconnettere le risorse e le forze del territorio per rispondere meglio ai bisogni delle persone e delle famiglie.

Per avviare sperimentazioni che vadano in questa direzione, Fondazione Cariplo ha deciso di mettere a disposizione 10 milioni di euro destinati agli attori pubblici e privati che abbiano voglia di intraprendere un percorso impegnativo e sfidante di programmazione territoriale, aperta e partecipata, e di rinnovare il welfare locale.

 

 

Faremo un passo alla volta e partiremo dal pensiero: le reti pubblico-private interessate hanno tempo fino al 30 maggio per presentare idee progettuali per realizzare sistemi territoriali di welfare comunitario capaci di produrre innovazione sulle modalità di risposta a un problema sociale.

CLICCA QUI PER RIVEDERE IL CONVEGNO DEL 31 MARZO IN STREAMING ON DEMAND

FASE I: Call for ideas

Per presentare una idea sul Bando è necessario registrarsi all'area riservata del sito di Fondazione Cariplo e compilare la modulistica, come indicato dalla Guida alla presentazione, di cui si raccomanda la lettura (i soggetti ammissibili sono quelli indicati nel paragrafo 3 della stessa Guida).

LEGGI LE DOMANDE E RISPOSTE (FAQ) SUL BANDO

Tra giugno e luglio 2014 Fondazione Cariplo selezionerà le idee migliori.

FASE II: Studi di fattibilità

Tra luglio e novembre 2014 le idee selezionate beneficeranno di un percorso di accompagnamento per trasformare l'idea in studio di fattibliltà di un progetto triennale.

Entro dicembre 2014 verranno selezionati gli studi di fattibilità valutati più coerenti con le linee guida del bando.

FASE III: Realizzazione

Tra il 2015 e il 2017 i progetti selezionati saranno implementati con il sostegno e l'accompagnamento di Fondazione Cariplo anche all'interno di comunità di pratica.

 

Sono previste alte due edizioni del bando nel 2015 e 2016.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:

- SCRIVERE A   welcom@fondazionecariplo.it

- RIVOLGERSI AI REFERENTI DELL'AREA SERVIZI ALLA PERSONA PER IL BANDO