HomeContattiMappa del sitoLogin

27-04-2012 - POLARIS SI FA IN DUE: GESTIONI MOBILIARI E SOCIAL HOUSING

Il gruppo Polaris, piattaforma per il no profit partecipata da Fondazione Cariplo (48%), Cassa Geometri (23%), Congregazione salesiana (20%) e Fondazione Cr Forlì (9%), si riorganizza: nella sgr italiana, guidata da Carlo Cerami (presidente) e Fabio Carlozzo (ceo), housing sociale e real estate per il no profit; nella sa lussemburghese, guidata da Francesco Cesarini (presidente) e Alessandro Penati (ceo), le gestioni mobiliari.

L’ingresso di Alessandro Penati prelude alla successiva integrazione della sa con Quaestio Capital Management sgr, boutique di gestione quantitativa, e rafforza il potenziale del gruppo in vista di un processo di crescita, oltre l’iniziale perimetro del no profit istituzionale domestico.

Dopo avere realizzato con successo lo start-up del gruppo Polaris, il CEO Francesco Lorenzetti, si concentrerà ora, come consulente, sulla strategia ed il controllo del patrimonio della Fondazione Cariplo, che si contraddistingue per un ampio ricorso a gestori professionali ed un forte presidio delle attività di indirizzo e monitoraggio.

Con l’operazione la Fondazione Cariplo realizza un ulteriore passo in avanti nella gestione del proprio patrimonio: in questi anni difficili Polaris ha contribuito in modo significativo a reggere all’altalena dei mercati finanziari ed a garantire le risorse necessarie per sostenere l’attività filantropica, con circa 180 milioni di euro in media ogni anno.

Sul fronte immobiliare, il focus sarà sull’housing sociale, con i quattro fondi già attivi (Fondo di Lombardia – ex Abitare Sociale 1, Parma Social House, Piemonte, Emilia Romagna), un fondo ad apporto (Enti Previdenziali – creato per il socio Cassa Geometri), l’attività di advisory in favore del fondo di Ream Sgr dedicato al campus Iulm e con nuove iniziative che partiranno nei prossimi mesi.

 Torna all'elenco