HomeContattiMappa del sitoLogin

01-10-2010 - Meno detenuti in carcere. Più risorse alle "misure alternative"

Fondazione Cariplo lancia un nuovo bando per sostenere in tre province lombarde (Milano, Brescia, Como) processi di “messa a sistema” di servizi e soggetti che a vario titolo sono coinvolti nell’applicazione delle misure alternative alla detenzione. L’obiettivo è aumentare la capacità di intercettazione precoce dell’utenza e favorire l’accesso alle misure alternative, nonché migliorare la qualità dei percorsi di reinserimento sociale.

Il bando è frutto della collaborazione tra Fondazione Cariplo, Regione Lombardia e Amministrazione Penitenziaria, e prevede la valutazione delle proposte progettuali in due fasi: la prima con scadenza 28 gennaio 2011, la seconda con scadenza 15 aprile 2011. Il budget a disposizione ammonta a € 1.000.000 (relativo al finanziamento della prima annualità di progetto), di cui € 300.000 messi a disposizione da Regione Lombardia.

A fine agosto 2010, le persone detenute negli istituti penitenziari lombardi avevano raggiunto quota 9.255: si tratta della popolazione penitenziaria più numerosa tra le regioni italiane. Nelle carceri di Milano (San Vittore, Opera, Bollate) è concentrato il 44% dei detenuti, negli istituti bresciani il 7% e nel carcere di Como il 6,5%. Gli istituti di queste tre province contano anche una presenza significativa di soggetti con fine pena entro i tre anni, ovvero potenzialmente nelle condizioni di scontare in sede extradetentiva la condanna, e consistenti flussi di ingresso.

 Torna all'elenco