#ricercascientifica

Le ragioni dell'intervento

Il sostegno alla ricerca agroalimentare rientra nelle priorità di intervento della Fondazione a partire dal 2008 con il lancio del Progetto AGER, acronimo per AGroalimentare E Ricerca, a seguito di una riflessione interna e del confronto con altre fondazioni di origine bancaria interessate alla tematica. Il progetto rappresenta il primo esempio a livello nazionale di una così ampia collaborazione tra soggetti finanziatori, in questo ambito. Ben 13 fondazioni di origine bancaria dislocate sul territorio nazionale si sono unite per il sostegno alla ricerca nei comparti ortofrutticolo, cerealicolo, vitivinicolo e zootecnico.

L’accordo siglato con Agropolis Fondation, che supporta una rete di eccellenza composta da oltre 1.000 scienziati impegnati nelle scienze agrarie e nello sviluppo sostenibile, consente a Fondazione Cariplo di occuparsi di temi di interesse globale da un lato e di favorire la realizzazione di nuovi partenariati tra i ricercatori italiani, il network scientifico che gravita attorno a Montpellier, sede della fondazione e dei principali istituti di ricerca e formazione da questa sostenuti, e i ricercatori di paesi produttori di riso nelle aree più povere del mondo.

L’auspicio è che attraverso queste ricerche congiunte si possano raggiungere risultati più facilmente trasferibili alla pratica agricola nella salvaguardia delle risorse naturali e della salubrità del prodotto finale e nel rispetto dei fabbisogni dei paesi più svantaggiati.

L’iniziativa mostra inoltre che, in presenza di interessi comuni e disponibilità al dialogo, le fondazioni possono collaborare e produrre un effetto leva grazie alla messa in comune delle rispettive risorse.