#ricercascientifica

Il bando FIRST

Per consentire la selezione delle ricerche che rispondessero agli obiettivi dell'iniziativa, le due Fondazioni hanno disegnato un bando - Bando FIRST, lanciato nel gennaio 2012 - e identificato aree di intervento prioritarie e soggetti eleggibili. In primo luogo sono state definite le seguenti tematiche di ricerca, anche a seguito del confronto con le rispettive comunità scientifiche di riferimento:

- Sviluppo di varietà resistenti agli stress (genetica e genomica, breeding ed eco-fisiologia del riso)
- Protezione integrata delle colture (interazioni pianta-patogeni, malattie delle piante, insetti, simbionti, ecologia della popolazione)
- Disegno di ecosistemi agricoli per una gestione eco-sostenibile della produzione di riso
- Disegno di sistemi agroalimentari per il miglioramento della trasformazione del riso con l’obiettivo di preservare e, laddove possibile, migliorare qualità e sicurezza.

In secondo luogo, sono stati definiti i seguenti vincoli:

- coinvolgimento operativo di organizzazioni di Paesi emergenti/in via di sviluppo dell’area mediterranea o del sud del mondo, in grado di assicurare il legame con le esigenze dei Paesi emergenti/in via di sviluppo, oltre a garantire un più rapido trasferimento di competenze e conoscenze in loco
- coordinamento dei progetti da parte di gruppi di ricerca italiani e francesi che ne condividessero la leadership, rispettando il legame delle due Fondazioni promotrici con i rispettivi territori.

Per il disegno, la gestione e il monitoraggio dell’iniziativa è stato costituito un Comitato Congiunto, composto da rappresentanti di entrambe le Fondazioni. È stata inoltre definita quale Piattaforma Operativa per la gestione dei contributi Agropolis Fondation.

Il budget a disposizione è di 2 milioni di euro, grazie al concorso paritario delle due Fondazioni promotrici.