#ricercascientifica

Il progetto

Ager - Agroalimentare e Ricerca - è il primo progetto di collaborazione tra Fondazioni di origina bancaria per lo sviluppo del settore agroalimentare attraverso il sostegno alla ricerca scientifica.  Nato nel 2008 come Associazione Temporanea di Scopo, ha riunito tredici Fondazioni che hanno stanziato oltre 27.000.000 di euro. Gli obiettivi sono di  contribuire al miglioramento dei processi produttivi, allo sviluppo di tecnologie e alla promozione e valorizzazione del capitale umano. A questi si aggiunge la tutela del made in Italy per rafforzare e consolidare la leadership dei prodotti italiani di qualità e ottenuti nel massimo rispetto della sicurezza alimentare e della sostenibilità ambientale.
Nella sua prima edizione, partita nel 2008, Ager ha finanziato 16 progetti afferenti i seguenti settori:

  • ortofrutticolo (melo, pero e quarta gamma)   
  • cerealicolo (frumento duro e riso)  
  • vitivinicolo (viticoltura da vino ed enologia)  
  • zootecnico (filiera del suino)  

I positivi risultati raggiunti con la prima edizione hanno portato ad un nuovo accordo di partenariato tra dieci Fondazioni, di cui sette già presenti nella prima edizione di Ager e tre nuovi ingressi. Un gruppo più ristretto rispetto al precedente, ma geograficamente più ampio e rappresentativo del territorio italiano. Questo accordo prevede un ulteriore stanziamento di oltre 7.000.000 euro, che a partire dal 2015 permette di finanziare, attraverso bandi pubblici, una seconda edizione di Ager.

La scelta delle Fondazioni è  di sostenere quattro nuovi settori rispetto ai precedenti: acquacoltura, agricoltura di montagna, olivo e olio e prodotti caseari. Per questa seconda edizione sono privilegiati i progetti di ricerca che dedicano particolare attenzione ai temi della sicurezza alimentare, della sostenibilità ambientale e le ricadute che i risultati delle ricerche avranno per le imprese e per la società civile.  

Per approfondimenti e informazioni www.progettoager.it