#arteecultura

Le residenze lombarde oggi

Le residenze teatrali lombarde oggi sono:

  • compagnie che hanno potuto sperimentare modalità produttive e organizzative con continuità (sostegno triennale) e relativa serenità in tempo di crisi, approdando in diversi casi alla progettazione europea e alla circuitazione internazionale
  • un sistema attento al territorio, aperto all’Europa; un circuito in potenza, una rete vera e viva
  • un’associazione che eroga servizi e sviluppa progetti comuni, costruisce e nutre relazioni, cerca collaborazioni e fondi, ponendosi come un interlocutore credibile.

Lo start-up del sistema di residenze teatrali lombarde e dell’associazione è quindi realmente avvenuto, con grande impegno e fatica da parte di tutti (compagnie, comitato di progetto e uffici della fondazione).

In futuro ci si aspetta che le residenze proseguano a creare discontinuità nel sistema teatrale, lombardo e nazionale, senza timore di mettere in discussione lo status quo, riempiendo i vuoti di contenuto e azione, catalizzando energie e buone pratiche, accogliendo giovani talenti e svolgendo il ruolo di presidio culturale nei territori, anche e soprattutto “periferici”.

Crediamo che l’accompagnamento offerto dal Progetto Être, attraverso il comitato principalmente, sia servito a rendere le compagnie più consapevoli e reattive, più competitive e attente alla sostenibilità.