#ambiente

Green Jobs

L’iniziativa si inserisce nel quadro dell’impegno di Fondazione Cariplo a favore della realizzazione dei giovani in ambito culturale, sociale e professionale. In particolare, l'Area Ambiente della Fondazione ha individuato nella promozione dei green jobs tra i giovani una risposta potenzialmente importante in termini sia di occupazione, che di ripercussioni sulla sostenibilità ambientale del tessuto produttivo. In questo senso, e ancor più in futuro, la sostenibilità ambientale diventa non solo determinante per la salvaguardia dell’ambiente, ma anche un’occasione per contrastare la disoccupazione.

Nell’ipotizzare le modalità di intervento del Progetto Green Jobs, Fondazione Cariplo ha lavorato a stretto contatto con attori territoriali interessati al tema e con esperti del settore, attraverso audizioni e tavoli di lavoro.

Obiettivo del progetto è la promozione dei green jobs nel territorio di competenza della Fondazione, in particolare tra i giovani.

Arttraverso la realizzazione del progetto, la Fondazione si propone soprattutto di:

• aumentare la consapevolezza dei giovani sulle opportunità, le competenze e i profili richiesti dalle professioni verdi

• migliorare l’offerta formativa dell’istruzione secondaria e terziaria, in linea con quanto richiesto dalla green economy;

• favorire l’incontro tra domanda e offerta di green jobs e lo sviluppo dell’imprenditorialità in campo ambientale.

Per dare concreta attuazione a questi obiettivi, è stata definita una strategia articolata su due linee d’azione ed è stato individuato un partenariato ampio e qualificato. Di seguito sono descritte le attività in corso di realizzazione (prima annualità di progetto), al temine delle quali saranno definite le modalità di proseguimento.

GREEN SINTESI

Si è inoltre prevista un’attività di valutazione delle attività di progetto e dei suoi effetti, sia in termini di risultati ottenuti che di soddisfazione dei partecipanti, con la finalità non solo di verificare l’efficacia degli interventi della Fondazione, ma anche di disporre di una base di conoscenza più consolidata per la progettazione di nuovi strumenti sia per la Fondazione, che per altri soggetti.

La collaborazione da parte dei diversi partner (Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia, Assolombarda Confindustria Milano, Monza e Brianza, Camera di Commercio di Milano, Confcommercio Milano-Lodi-Monza e Brianza) è stata fondamentale per facilitare la realizzazione del progetto e in particolare l’individuazione degli istituti scolastici e delle imprese coinvolte nella sua implementazione.