Le 5 idee che possono cambiare il mondo

Premiati il 2 aprile i vincitori del “Premio Fondazione Cariplo per la ricerca di frontiera – Edizione 2011: La Chimica al servizio del progresso e dell’umanità”, un nuovo strumento erogativo a sostegno dei ricercatori che puntano a realizzare un’idea eccezionalmente innovativa.

Ad aggiudicarsi i contributi di Fondazione Cariplo sono stati:

1- Giorgio Colombo - CNR - 230.000 euro
2- Mussini Patrizia - Università di Milano - 175.000 euro
3- Mustarelli Piercarlo - Università di Pavia - 165.000 euro
4- Beverina Luca - Università di Milano-Bicocca - 130.000 euro
5- Fagnoni Maurizio - Università di Pavia - 185.000 euro

La giuria internazionale, composta da:

- Aaron Ciechanover, Technion- Israel Institute of Technology, Premio Nobel per la Chimica 2004;
- Gerhard Ertl, Fritz-Haber Institut Max-Planck, Premio Nobel per la Chimica 2007
- Oliver Guthmann, Investment Manager di Basf Venture
- Krzysztof Matyjaszewski, Carnegie Mellon University, Premio Wolf per la Chimica 2011
- Phillip Szuromi, Supervisor Senior Editor di Science per le aree Fisica, Chimica e Scienza dei Materiali. 

ha esaminato in remoto i progetti candidati e si riunita a Milano nel corso del mese di febbraio per selezionare collegialmente i vincitori. Il Premio è stato inserito dall’UNESCO tra le attività dell’Anno internazionale della Chimica 2011.