25 anni di filantropia

Puntuale da ‪25 anni, Fondazione Cariplo riparte con l'attività filantropica, lanciata ufficialmente il 4 febbraio (clicca qui per rivedere il video della mattinata) presso la sede di Via Manin alla presenza del Presidente Guzzetti, del Segretario Generale Urbani e dei direttori dei quattro settori erogativi: Ambiente, Arte e Cultura, Ricerca Scientifica, Servizi alla Persona. Un budget importante, 152 milioni di euro, reso disponibile ancora una volta dalla buona gestione del patrimonio, che oggi si attesta ad oltre 8 miliardi di euro, a valori di mercato. Per questo 2016, oltre ai bandi, è da segnalare un’importante novità: quattro programmi di grande impatto che interessano le periferie, il recupero delle aree interne, l’impresa sociale e l'occupazione giovanile, con la nascita della Job Factory della Fondazione che prenderà il via a Milano durante la primavera.
Ecco di cosa si occuperanno le nuove iniziative intersettoriali:

  • Periferie sociali: un progetto che punta a migliorare la qualità della vita nelle periferie attraverso la riqualificazione urbanistico-architettonica-ambientale, il rafforzamento della coesione sociale in zone degradate, lo sviluppo dell’imprenditorialità sociale e culturale, l’attenzione ai beni comuni e all’ambiente;
  • Attiv·aree​: un progetto per riattivare le aree interne, in particolar modo montane, caratterizzate da spopolamento e abbandono, con azioni di potenziamento e innovazione delle filiere tipiche (agricoltura, allevamento, turismo) che siano in grado di facilitare la creazione di nuovi posti di lavoro, specie per i giovani, passando per la valorizzazione dei patrimoni culturali materiali e immateriali, la prevenzione del rischio idrogeologico e il miglioramento della qualità della vita;
  • Job Factory: la creazione di un hub a partire da un luogo fisico, che attraverso la rete di Fondazione Cariplo contribuisca a generare occupazione per i giovani; un incontro di saperi tra PMI e grandi aziende, imprese sociali, imprese culturali, scuole, università, enti di formazione, fablab, incubatori/acceleratori.
  • Innovazione sociale, capacity building del Terzo Settore e Impact investing: se efficacemente sostenuti, il Terzo Settore e i nuovi soggetti che si affacciano nel campo dell’imprenditoria sociale potrebbero promuovere un processo di ammodernamento e innovazione. La finanza sociale/impact investing potrebbe supportare un ecosistema di imprenditoria sociale fortemente orientato all’innovazione applicata ai campi del welfare, della cultura e dell’ambiente.

Quello da poco iniziato sarà un anno particolarmente importante per la nostra Fondazione: il 16 dicembre, infatti, festeggeremo 25 anni di attività filantropica. 25 anni di impegno sul territorio, che hanno portato alla realizzazione di circa 30 mila iniziative di enti non profit a fronte di un budget complessivo di 2,8 miliardi di euro. Con oltre 1000 progetti realizzati ogni anno per una media di 110 milioni di euro ad annualità, Fondazione Cariplo si pone come la principale organizzazione filantropica in Italia, ed una tra le prime in Europa. Più nel dettaglio, ecco gli interventi e i budget che sono stati messi in campo dal 1991 ad oggi:

  •           Ambiente: 1.835 progetti per un totale di 145 milioni di euro
  •           Arte e Cultura: 11.212 progetti per un totale di 948,4 milioni di euro
  •           Ricerca scientifica: 1.764 progetti per un totale di 421 milioni di euro
  •           Sociale/Servizi alla Persona: 14.094 progetti per un totale di 955 milioni di euro

A tutto questo, si aggiungono 778 progetti per 368 milioni di euro che la Fondazione ha donato alle 15 Fondazioni di Comunità per favorirne la costituzione e supportarne l’attività erogativa sul territorio.

La nostra Fondazione, in 25 anni di storia, è passata dall’essere un semplice sportello erogativo per assegnare contributi ai progetti più meritevoli, al proporsi come soggetto competente che partecipa attivamente ai progetti, un vero e proprio partner per le organizzazioni che sosteniamo – ha dichiarato il Presidente, Giuseppe Guzzetti - Stiamo contribuendo all’innovazione sociale, un concetto che ha un valore di cui le nostre comunità si rendono conto sempre di più. E' stato così per l'housing sociale, una rivoluzione nella modalità di abitare insieme, in comunità che condividono spazi e servizi, è stato così per il welfare di comunità, per la cultura come volano economico e occasione di benessere per i cittadini, per la ricerca scientifica che cambia la vita delle persone, per l'ambiente che noi contribuiamo a conservare e che è alla base del nostro star bene. I nostri Bandi sono un’opportunità per lavorare insieme alle organizzazioni e alle persone, per evidenziare problemi emergenti e cercare risposte concrete e soddisfacenti”.

Fondazione Cariplo festeggerà i 25 anni con una serie di iniziative durante tutto l’anno. In particolare partirà il tour che porterà sul territorio lombardo il Festival della Filantropia - lanciato il 3 ottobre 2015 da Milano – nelle piazze delle città, per stare in mezzo alla gente e raccontare quanto la Fondazione ha realizzato in questi anni, insieme agli enti non profit del territorio. Il tour è in programma nella seconda parte dell’anno e si concluderà, per il 2016, proprio il 16 dicembre, il giorno del "vero compleanno" di Fondazione Cariplo.
 

Sempre più attenti al risparmio energetico


Rispetto agli eventi di presentazioni bandi del periodo 1998-2014, che si svolgevano per lo più in presenza, il sistema di presentazione in web streaming ha garantito, per l’edizione 2016, una riduzione dell’94% delle emissioni prodotte, ovvero un risparmio di 8.203,88 Kg di CO² equivalenti.

Logo Lifegate

#BandiCariplo16
#Cariplo25