Site visits AGA 2015

Durante l'AGA Meeting che si svolgerà a Milano dal 20-22 Maggio i delegati delle Fondazioni internazionali ospiti visiteranno alcuni dei tanti progetti che Fondazione Cariplo ha realizzato in questi anni. Un'occasione per far conoscere al network dei filantropi queste attività e confrontarsi sull'innovazione sociale, gli impegni futuri e la filantropia che verrà. 
 

olinda2

CITTA' OLINDA: RICONVERTIRE UN OSPEDALE PSICHIATRICO IN UNA COMUNITA'

Città Olinda è un progetto collettivo nato nel 1994 con l’obiettivo di riconvertire gli spazi dell’ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini di Milano rendendoli luoghi fortemente aperti alla città e allo stesso tempo opportunità di inclusione per persone con problemi di salute mentale. Città Olinda può essere considerata oggi una sorta di sistema culturale locale integrato, che organizza percorsi di inserimento lavorativo per adulti con problemi di salute mentale, residenze teatrali per artisti italiani e stranieri, laboratori di musica e teatro con i giovani, feste di quartiere e giardini comunitari. A Città Olinda sono inoltre a disposizione un ostello, un bar ristorante, un centro estivo per bambini e un orto per la produzione di erbe aromatiche. L’ex Paolo Pini rappresenta uno dei casi italiani più conosciuti di recupero integrato di un ex ospedale psichiatrico (chiusi attraverso la “legge Basaglia” del 1978), fortemente promosso da alcune realtà del Terzo Settore. Fondazione Cariplo ha sostenuto molte delle iniziative attualmente presenti e avviate.

www.olinda.org

 

como next

COMO NEXT: NUOVE TECNOLOGIE ED OCCUPAZIONE GIOVANILE

Il Parco Scientifico Tecnologico è una struttura destinata ad accogliere aziende innovative che si occupano di ricerca, sviluppo e promozione di startup in vari settori: manufacturing, ICT, energie rinnovabili, applicazioni di nanomateriali, smart cities, smart homes. Fondata nel 2010, accoglie attualmente 40 aziende 32 startup nate nel parco, per un totale di 470 persone impiegate, con un’età media al di sotto dei 30 anni. Il Parco Scientifico Tecnologico è stato promosso dalla Camera di Commercio di Como e realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo, che ha creduto nel progetto per la sua funzione di promozione del lavoro dei giovani e di sostegno all’innovazione delle aziende attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie e il collegamento con Università e centri di ricerca, sia italiani che stranieri.

www.comonext.it

villa arconati

PAESAGGIO E PATRIMONIO CULTURALE: UN PERCORSO IN UNA COMUNITA' RESILIENTE

Evento di scoperta del territorio a nord ovest di Milano che si estende attorno all’area Expo, dove sono ancora presenti sia beni architettonici di valore (Villa Arconati, Villa Litta), sia terreni agricole e aree naturalistiche (Parco delle Groane), sia insediamenti industriali (ex-Alfa Romeo di Arese). In questo territorio, Fondazione Cariplo ha contribuito alla realizzazione del circuito cicloturistico LET 1 all’interno del più ampio progetto LET-LANDSCAPE EXPO TOUR e ai restauri di Villa Arconati. I LET sono itinerari che si possono percorrere in bicicletta o a piedi, pensati per valorizzare paesaggi agricoli, boschi, corsi d’acqua, ma anche cascine, chiese e borghi storici. Villa Arconati fa parte di un sistema di gestione integrata dei beni che comprende altre Ville di delizia del Nord Milano e della Brianza. Il Giardino della Villa, unico nel suo genere in tutta la regione per le fontane, le statue, i giochi d'acqua realizzati sulla base degli studi di Leonardo da Vinci, la Limonaia e i Teatri di Diana e Andromeda, ospita ogni anno il Festival di Villa Arconati, una ricercata rassegna di musica contemporanea.

www.let-milano.com  -  www.villaarconati.it

dicembre2011 015

 

RIFUGIO CARITAS E REFETTORIO AMBROSIANO

Il Rifugio Caritas e il Refettorio Ambrosiano sono una delle più interessanti risposte che la città di Milano è in grado di offrire a persone in condizioni di particolare fragilità: quelle di cibo e di un tetto per la notte. Il Rifugio Caritas sorge nello stesso luogo che, per 30 anni, ha ospitato il Rifugio di Fratel Ettore, un ricovero notturno destinato ai senza dimora gestito dalla Caritas Ambrosiana, nei pressi della Stazione Centrale. Il rifugio è stato ristrutturato grazie al sostegno di Ferrovie dello Stato Italiane, Enel Cuore, Fondazione Cariplo e Fondazione Milan. Il Refettorio ambrosiano ha sede nell’ex teatro annesso alla parrocchia San Martino nel quartiere Greco di Milano: un edificio risalente agli anni ‘30 e ormai in disuso. Il progetto prevede che per un mese, durante il primo trimestre di Expo, 40 tra i migliori chef del mondo creino dei menu a partire dalle eccedenze alimentari raccolte ogni giorno in Expo, nel pieno rispetto delle normative vigenti sulla sicurezza alimentare. Al termine dell’Esposizione, il Refettorio Ambrosiano, gestito da Caritas Ambrosiana, continuerà a funzionare come luogo di solidarietà, di cultura e spazio d’arte. Un luogo che mette al centro il valore del cibo e la lotta agli sprechi alimentari.

www.caritasambrosiana.it 

Housing Sociale

L’HOUSING SOCIALE A MILANO 

Cenni di Cambiamento e viaPadova36 sono due interventi di housing sociale a Milano, realizzati attraverso il Fondo Immobiliare di Lombardia - Comparto Uno (FIL), il primo fondo etico dedicato all’housing sociale, avviato nel 2006 su iniziativa della Fondazione Housing Sociale e della Fondazione Cariplo.

Cenni di Cambiamento

Progetto abitativo sperimentale che si basa sulla cultura dell’abitare sostenibile e collaborativo, con l’obiettivo di dar vita ad una comunità che sia in grado di condividere e mantenere vivi gli spazi comuni e di attivare i servizi destinati alla socializzazione e al tempo libero. Cenni mette a disposizione 123 appartamenti in classe energetica A a prezzi contenuti, destinati principalmente a giovani coppie e studenti. 16 dei 123 alloggi sono stati assegnati attraverso bando a 11 enti del terzo settore che hanno beneficiato di un contributo per lo start up di servizi di housing sociale.

www.cennidicambiamento.it

via padova 36

ViaPadova36

ViaPadova36 offre alloggi in locazione a canone calmierato all’interno di uno stabile nel quartiere più multietnico di Milano, favorendo una gestione integrata, coordinata e condivisa dell’intero edificio. Il complesso comprende 41 alloggi in locazione in classe B di cui 32 per giovani coppie, nuclei monoparentali, famiglie italiane e straniere in difficoltà socio abitativa, 6 per cooperative sociali per percorsi di autonomia per soggetti e nuclei fragili, 3 per famiglie consapevoli/tutor; un residence sociale di 22 posti per lavoratori, giovani in formazione, parenti di degenti; SHARE (second hand reuse), il primo negozio di abbigliamento di qualità di seconda mano con finalità sociali; LABORATORIO DEL CAFFE’, il primo punto vendita dove verrà lanciata una innovativa capsula interamente riciclabile di caffè del commercio equo solidale.

www.viapadova36.it

350px Santa Maria Imbaro   Centro Mario Negri Sud

LA NUOVA BOVISA: INCUBATORE DI SVILUPPO SOSTENIBILE

Il quartiere Bovisa è situato a nord ovest della città di Milano ed è nato come zona industriale. Nella seconda metà del XX secolo ha subito un declino dovuto allo smantellamento delle molte industrie, ma negli ultimi decenni la presenza del Politecnico di Milano e dell’Istituto di ricerca farmacologica Mario Negri hanno contribuito alla rinascita del quartiere. Il Politecnico di Milano è presente con due campus: quello nord per la Facoltà del Design e la Facoltà di Architettura e quello sud per Ingegneria. Recentemente, sempre nel quartiere Bovisa, si è insediato anche PoliHub l’incubatore del Politecnico di Milano che offre un programma di empowerment imprenditoriale, spazi e servizi per le startup. La sede dell’Istituto di ricerca farmacologica Mario Negri, invece, è stata costruita grazie all’accordo quadro siglato tra Banca Europea degli Investimenti (BEI) e Fondazione Cariplo. Tale accordo prevede che la BEI conceda finanziamenti sotto varie forme e che la Fondazione contribuisca all’individuazione delle iniziative meritevoli, collaborando alle rigorose istruttorie della BEI e alle attività di monitoraggio e garantendo un opportuno raccordo con il territorio, gli enti locali, il sistema bancario ed il terzo settore. La trasformazione del quartiere Bovisa offre l’opportunità per approfondire temi quali i driver del cambiamento e lo sviluppo sostenibile.

ex ansaldo

 

Ex ANSALDO: TRASFORMARE LA RICONVERSIONE INDUSTRIALE IN INNOVAZIONE CULTURALE

Gli spazi ex Ansaldo sono un luogo storico (risalente al 1904) della Milano moderna e industrializzata che si estende per 70.000 mq all’interno nella vivace zona di via Tortona. Negli anni Novanta l’area venne acquistata dal Comune di Milano con lo scopo di promuovere e diffondere iniziative culturali. Ora quegli spazi ospitano le attività di alcune importante organizzazioni come il Teatro Alla Scala, sedi espositive, il Museo delle Culture progettato dall’architetto David Chipperfield. L’anno scorso alcuni spazi sono stati messi a Bando dal Comune di Milano e quindi occupati da una cordata di giovani organizzazioni sociali e culturali. Tra queste, ci sono abbiamo Avanzi e Make a Cube, partner di Fondazione Cariplo nella realizzazione del progetto iC. Questi spazi sono attrezzati per incontro, confronto, co-working e formazione di giovani organizzazioni culturali e ospitano una fase importante del progetto iC, candidandosi a diventare un nodo creativo, culturale ed imprenditoriale per i giovani e per la città.